Caso Boeing 737 Max, nuova ipotesi: stormo d’uccelli danneggiò i sensori

E se fossero stati gli uccelli, o quantomeno anche gli uccelli? Uno stormo di volatili che, collidendo con il Boeing 737 Max, avrebbe mandato in tilt i sensori facendo scattare un sistema di pilota automatico. Quel sistema dedito normalmente a prevenire lo stallo dell’aereo e che in questo caso, spingendo inesorabilmente la punta verso il basso e impedendo ai piloti di riprendere il controllo, ha invece causato tragedie…

Leggi l’originale :
Caso Boeing 737 Max, nuova ipotesi: stormo d’uccelli danneggiò i sensori

>>Torna Su<<